Corso di Agg. Prof.le – Teoria e prassi dei titoli e dei procedimenti abilitativi in materia edilizia – 22 Marzo 2019

Obiettivi e finalità:
Il Corso si propone di offrire un quadro aggiornato ed operativo del regime normativo e giurisprudenziale dei titoli edilizi, nella disciplina risultante dal T.U.E. (d.r.p. 6.05.2011 n.380), all’esito delle numerose modifiche apportata dalla c.d. riforma Madia (D.Lgs. nn. 126, 127 e 222 del 2016, adottati in attuazione della L. delega n. 124 del 2015).

A seguito delle recenti riforme, infatti, i principali istituti della materia edilizia sono stati profondamente innovati e si rende necessaria, dunque, un’analisi attenta delle nuove categorie di intervento edilizio, dei titoli abilitativi e dei procedimenti edilizi al fine di evidenziare le semplificazioni introdotte ed analizzare, con elevato grado di dettaglio, le molte problematiche, sistematiche e applicative, che si pongono agli interpreti.

Struttura del corso
Il Corso è articolato in tre unità didattiche, all’interno delle quali verranno approfonditi gli istituti chiave sui quali si fonda il diritto dell’edilizia pubblica e privata.

Destinatari: Imprese che operano nel settore dell’edilizia. Dirigenti, Responsabili e Funzionari dell’Ufficio Urbanistica. Preposti allo Sportello Unico dell’Edilizia. Architetti, Geometri, Ingegneri con competenze specifiche nel campo dell’edilizia.

Durata: 6 ore

Data e sede del corso: Venerdì 22 marzo 2019 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00 in Via Valle Piana 80 san Benedetto del Tronto C/o Centro Agroalimentare Piceno

Programma del corso
1. L’Attività edilizia libera
Categorie di intervento, titoli abilitativi e procedimenti edilizi dopo la Riforma Madia
Breve excursus normativo sull’evoluzione storico-giuridica dell’edilizia libera
La definizione degli interventi edilizi (manutenzione ordinaria e straordinaria; restauro e risanamento conservativo; ristrutturazione edilizia; nuova costruzione; ristrutturazione urbanistica) nelle sentenze dei Tribunali Amministrativi Regionali.
Analisi delle categorie di Edilizia Libera ex art. 6 comma 1 TUE e approfondimento di alcune fattispecie concrete.
Focus sull’abbattimento delle barriere architettoniche, con speciale riferimento agli immobili vincolati.
Analisi e discussione in aula di Case Law tratti dall’esperienza giurisprudenziale e pratica.

2. Titoli edilizi diversi dal permesso di costruire
Analisi della Tabella A – Sezione II, allegata al D.Lgs. 25.11.2016 n. 222
Comunicazione di Inizio Lavori asseverata da un tecnico abilitato (CILA)
La Super SCIA “alternativa” al Permesso di Costruire ex art. 23 TUE
La SCIA “semplice”, “unica” e “condizionata”: analisi delle fattispecie
La SCIA della L. 241/90 e la SCIA c.d. edilizia: analogie e differenze
Il recente intervento dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in materia di DIA/SCIA e tutela del terzo
Analisi e discussione in aula di Case Law tratti dall’esperienza giurisprudenziale e pratica

3. Il Permesso di costruire e le reazioni dell’ordinamento alle difformità
Permesso di Costruire: caratteristiche, presupposti e competenze per il rilascio
(segue) La conferenza di servizi sulla domanda di PdC
Il permesso di costruire “in deroga” agli strumenti urbanistici nel Decreto Sviluppo e nel T.U. Edilizia: analogie       e differenze
Il permesso di costruire “in sanatoria”: c.d. doppia e la tripla conformità nella giurisprudenza dei Giudici Amministrativi
Il permesso di costruire “convenzionato”, ex art. 28 bis TUE
Tutela giurisdizionale e annullamento del permesso di costruire
L’ordine di demolizione e l’acquisizione al patrimonio comunale delle opere
Le fattispecie in deroga alla demolizione degli immobili abusivi
Analisi e discussione in aula di Case Law tratti dall’esperienza giurisprudenziale e pratica.

Metodologie didattiche:
L’attività formativa sarà caratterizzata sia da momenti di docenza frontale sia da momenti di confronto e condivisione dei contenuti, volti a favorire un dialogo ed una possibilità di approfondimento.

Ai partecipanti verranno infine consegnati dei casi concreti (“case law”) recanti una sintetica trattazione di alcune fattispecie rilevanti decise dal Giudice Amministrativo, unitamente al materiale normativo applicabile. Dopo una breve disamina del caso, i discenti verranno invitati ad esporre la propria soluzione, la quale sarà confrontata con quella “ufficiale” accolta dal Giudice.

Docente: Avvocato Lorenzo De Gregoriis dello Studio legale “Guerrieri e De Gregoriis” di Teramo, esperto sulle tematiche di diritto amministrativo, beni pubblici, provvedimenti amministrativi, trasparenza, accesso ed accesso civico, contrattualistica pubblica, energie rinnovabili e tutela dei diritti sociali.

Costo del corso a partecipante: € 150,00

Per Info: contattare la segreteria organizzativa al n. 0736/45084  – taniafioravanti@attivasolution.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.